Casa in Campania, mercato immobiliare a doppia velocità – febbraio 2021

Casa in Campania, mercato immobiliare a doppia velocità – febbraio 2021

17 Feb 2021 – Andamento a doppia velocità per il mercato immobiliare campano, che chiude il 2020 con una sostanziale stabilità per ciò che riguarda i prezzi delle case in vendita e un bell’incremento sul fronte dei canoni di locazione. Ecco quanto messo in luce dal nostro ultimo Osservatorio, che ha esaminato i dati della regione negli ultimi sei mesi del 2020.

Quanto costa comprare casa in Campania

Su base regionale, a dicembre 2020 per acquistare un immobile sono stati richiesti in media 1.987 euro al metro quadro, cifra in leggero aumento: dello 0,7% rispetto a quanto era stato rilevato un anno fa.

Entrando maggiormente nel dettaglio, Napoli si conferma la città più cara di tutta la Campania dove scegliere di comprare casa, mentre Benevento la più economica. Chi ha messo in vendita una casa a Napoli ha richiesto in media 2.711 euro al metro quadro, cifra alta nonostante la riduzione dei prezzi su base annua dell’1,4% e del 2,2% rispetto a sei mesi fa. Salerno, con i suoi 2.561 euro al metro quadro, è l’unico capoluogo della regione che evidenzia una crescita dei prezzi dello 0,5% rispetto a un anno fa e del 2,1% se confrontata con i valori dei sei mesi precedenti. Come accennato, a Benevento si possono acquistare gli immobili più economici di tutta la Campania, con 1.104 euro al metro quadro; poco superiori invece le quotazioni richieste ad Avellino (1.287 euro al metro quadro) e Caserta (1.534 euro al metro quadro).

Affitti, incremento dei canoni nella regione

Nel medesimo periodo preso in esame, per affittare una casa in Campania si devono mettere a budget in media 8,90 euro al metro quadro, cifra che segnala un vero e proprio record di crescita del 15,6% su base annua e dell’8,5% rispetto ai sei mesi precedenti. Su base regionale tutti i capoluoghi evidenziano quotazioni in aumento, a eccezione di Benevento che segnala invece un -3,4% rispetto al 2019. Anche sul fronte delle locazioni Napoli si caratterizza per essere la città più cara di tutta la regione, con una richiesta di 12,10 euro al metro quadro; a seguire Salerno (10,1 euro al metro quadro), Caserta (6,2 euro al metro quadro) e Avellino (6 euro al metro quadro).